pensieri fugaci in un tempio fasullo
l'essenza negata del proprio cervello
nascosto nel tuo sguardo assaporavo quel calore
quel calore ormai spento dal gelo della falsità
falsi rapporti montagne di merda
vi servo insetti la neve è caduta
ringrazio tutti voi angeli del mio cuore
il vostro affetto è l'occhio con cui vedo meglio
IRIDE
agitati strappa quel cordone che ti soffoca
scrollati di dosso quel vecchio mare di plasma
nuota verso la luce……..ti aspetterò

Enviar Tradução Adicionar à playlist Tamanho Cifra Imprimir Corrigir

Posts relacionados

Ver mais posts