Faça login para habilitar sua assinatura e dê adeus aos anúncios

Fazer login
exibições de letras 1.639

Coccodrilli

Samuele Bersani

In America lo sai che i coccodrilli vengon fuori dalla doccia?
E che le informazioni meteo sono prese pari pari dalla Bibbia?

Non dirmi che non ci sei stata mai
Che non vorresti esserci nata mai
Che preferisci rimanere solo qua
Nella provincia denuclearizzata
A sei chilometri di curve dalla vita
E dire a tutti che sto bene, sto benissimo a sapere
Che voi state bene insieme quando vi vedete

L'amicizia che non passerà mai
Mi sento male a un osso per l'umidità, ahí
Avevo voglia di prestarti qualche cosa
O solamente di riuscire a fare tardi
Con la scusa di parlarti, e di toccarti e di salvarti

Com'è rosso il pomodoro se lo schiacci contro il muro o sullapancia
Sono Dracula in azione sotto il sole e col sudore sulla guancia

Una metafora come si fa? Mi viene una poesia o la verità
Ti fermeresti per la scena ancora un pò, che ti riprendo
Ma dove sei finita?
A dare l'acqua con il tubo alla tua ortica
Vieni subito a vedere, lascia crescere le pere
C'è un tramonto giapponese sopra quel paese

L'amicizia che non passerà mai
Mi sento male a un osso per l'umidità, ahí
Avevo voglia di prestarti qualche cosa
O solamente di riuscire a fare tardi
Con la scusa di parlarti, e di toccarti e di salvarti

E spunta il nuovo fiore, l'Agente Immobiliare
Come lo volevi tu
Ma se cancelli il mio ricordo succede che son morto
Vedi, non esisto più
Coprendo il buco non parlo, ma vibro come un tarlo
Dopo non finisco più
Non c'è confine di proprietà se ci si ruba la libertà
Non c'è confine di proprietà
La carriola dove va?

In America lo sai che i coccodrilli vengon fuori dalla doccia?
E che le informazioni meteo sono prese pari pari dalla Bibbia?

Non dirmi che non ci sei stata mai
Che non vorresti esserci nata mai
Che preferisci rimanere solo qua
Nella provincia denuclearizzata
A sei chilometri di curve dalla vita
E dire a tutti che sto bene, sto benissimo a sapere
Che voi state bene insieme quando vi vedete

L'amicizia che non passerà mai
Mi sento male a un osso per l'umidità, ahí
Avevo voglia di prestarti qualche cosa
O solamente di riuscire a fare tardi
Con la scusa di parlarti e di toccarti
Coprendo il buco non parlo, ma vibro come un tarlo
Dopo non finisco più
Non c'è confine di proprietà se ci si ruba la libertà
Non c'è confine di proprietà
La carriola dove va?

Adicionar à playlist Tamanho Cifra Imprimir Corrigir
Composição: Beppe d\'Onghia / Samuele Bersani. Essa informação está errada? Nos avise.

Comentários

Envie dúvidas, explicações e curiosidades sobre a letra

0 / 500

Faça parte  dessa comunidade 

Tire dúvidas sobre idiomas, interaja com outros fãs de Samuele Bersani e vá além da letra da música.

Conheça o Letras Academy

Enviar para a central de dúvidas?

Dúvidas enviadas podem receber respostas de professores e alunos da plataforma.

Fixe este conteúdo com a aula:

0 / 500


Opções de seleção